This is Photoshop's version of Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci. Proin gravida nibh vel veliau ctor aliquenean.

FOLLOW ME ON INSTAGRAM

+01145928421
[email protected]

Entrare nel negozio, uscire senza pagare (fisicamente), avere il rimborso della tassa rifiuti e vivere senza la fatica di differenziare e il senso di colpa di produrre spazzatura. È quello che accade nel mondo di «VivoGreen» il nuovo supermercato di prodotti alimentari e per la cura della persona che apre oggi a Terni, pensato da un professore con i suoi alunni. Il progetto nasce infatti dall’idea di Davide Milani, che insegna all’Istituto tecnologico Allievi -Sangallo di Terni, che punta a coniugare sostenibilità ambientale, valorizzazione della comunità locale e innovazione tecnologica. «Chi fa la spesa da noi – spiega Milani – non dovrà più fare la differenziata perché, a parte il vetro che ci riporterà, non avrà rifiuti. Tutti i nostri imballi sono compostabili, biocompatibili, biodegradabili. Il vetro è a rendere con la cauzione, che automaticamente viene addebitata e scalata dalla carta di

"Ogni spesa ha il suo stile!” è il claim che sintetizza il format che Coop Lombardia ha replicato a Monza dopo averlo sperimentato a Busto Garolfo (Mi). Anche in questa struttura l’insegna individua specifici stili di spesa valorizzati instore attraverso i loghi rappresentativi e un visual ad hoc per semplificare e arricchire l’idea di spesa di ciascun cliente. Gli stili sono suddivisi in Green per chi è attento all’ambiente, Foodie per chi ama le eccellenze, Easy per chi predilige comodità e velocità, Wellness per quanti fanno particolare attenzione al benessere, Pet-Friendly per rispondere alle esigenze degli animali. Uno store Autism friendly Questo superstore adotta alcuni accorgimenti dedicati a facilitare la spesa alle persone autistiche come ad esempio la regolazione acustico-luminosa e la comunicazione visiva all’interno del punto vendita. Nelle corsie e lungo il perimetro, infatti, è stata creata la segnaletica che identifica

Un consumatore-attivista. E’ con questa etichetta che l’economista Flavien Neuvy, direttore dell’Osservatorio Cetelem, definisce i clienti del beauty del post-covid. «Era una tendenza già nell’aria, che si è radicalizzata nell’era del post-Covid. Già da tempo avevamo registrato la volontà di consumare in maniera responsabile, in un’ottica di do good to feel good», ha spiegato l’esperto basandosi sui risultati di un recente studio pubblicato da quest’organismo nato nel 1985 per comprendere le mutazioni nei consumi, «ma è nuovo il desiderio che gli altri facciano lo stesso. In quest’ottica vanno visti gli appelli al boicottaggio o le occupazioni illegali di siti produttivi: azioni che il consumatore alla fine giustifica perché sono visti come modi di attirare l’attenzione su comportamenti poco etici o ecologici».Ma non c’è solo la difesa del pianeta a muovere questo cliente militante che vuole avere la coscienza pulita. «I temi

Dopo un periodo particolarmente difficile per tutti ci prendiamo qualche giorno di vacanza. Espo & Cartotec sarà chiusa soltanto la settimana di Ferragosto dal 10/8 al 15/8, ma per le notizie sul mondo dell’In-store Marketing vi diamo appuntamento a settembre. Auguriamo a tutti un piacevole mese di agosto per ricaricare le batterie in vista di un autunno sicuramente pieno di sfide importanti Buone vacanze in relax e sicurezza e arrivederci a settembre!

Bennet (Gruppo VéGé) ha acquisito da Margherita Distribuzione (Conad) 7 punti di vendita ex-Auchan, destinati naturalmente al cambio d’insegna, che dovrebbe avvenire entro fine 2020. Parliamo di 7 ipermercati tutti in Lombardia che sviluppano 200 milioni di euro di fatturato, ovvero: Antegnate, Cesano Boscone, Concesio, Mazzano, Codogno, Milano, Il piano di intervento di Bennet nelle sette superfici prevede una vera trasformazione di ogni punto vendita. Tutti gli ipermercati saranno infatti ripensati e ridisegnati secondo il modello dell’azienda. Il restyling dei punti di vendita comporterà un intervento massiccio sui freschi, punto di forza dell’insegna. Tutti i settori merceologici saranno coperti compreso il non food, anche il pricing sarà allineato alle politiche di Bennet. L’ingresso dell’azienda sarà infatti estremamente veloce con la sostituzione immediata delle insegne, l’inserimento in assortimento di tutte le linee del prodotto a marchio, l’integrazione nella strategia commerciale e l’applicazione del programma fedeltà

Si terrà a settembre 2020 la quarta edizione di Grocery Forum Europe, l’evento annuale organizzato da Retail Institute Italy, che ha come protagonisti i principali attori della grande distribuzione e della distribuzione organizzata Quest’anno, con l’obiettivo di garantire la massima sicurezza di tutte le personalità coinvolte, e per mantenere il parterre internazionale e l’alto livello dei contenuti, il Forum si svolgerà in modalità LIVE STREAMING, articolato in tre appuntamenti, che riuniranno online gli Executive di alcune tra le più rilevanti realtà in Italia e nel Mondo, best practice a livello worldwide, esperti, accademici e giornalisti, in sessioni di analisi e dibattito sulle tematiche di maggiore impatto per il futuro del settore. Verrà analizzato lo scenario evolutivo dal punto di vista economico, dell’innovazione tecnologica, delle abitudini di consumo, la visione e le strategie di trasformazione sul fronte fisico e su quello digitale, con

Coca-Cola investe (di nuovo) in Sicilia. Nasce la Fanta limonata senza zuccheri aggiunti con succo 100% di Limone di Siracusa Igp . Così, Coca-Cola Italia conferma il suo piano d’investimenti nell’isola. “Dopo Fanta Aranciata Rossa con succo di Arancia Rossa di Sicilia Igp, l’arrivo di Fanta con il succo di Limone di Siracusa Igp per il Distretto produttivo Agrumi di Sicilia è un nuovo motivo di orgoglio. Un nuovo traguardo – afferma la Presidente del Distretto Agrumi, Federica Argentati – che premia il nostro impegno nel valorizzare i marchi di qualità degli agrumi siciliani.”. “Siamo presenti e produciamo in Italia da oltre 90 anni e, proprio per questo, vogliamo il più possibile valorizzare le materie prime del nostro paese”, ha dichiarato Cristina Broch, direttore comunicazione e relazioni istituzionali di Coca-Cola Italia. “Vogliamo rendere omaggio alle origini italiane di Fanta e alle eccellenze

La divisione italiana di MediaWorld ha inaugurato, il 15/7, il primo format al mondo del proprio Tech Village. Pensato come una vera e propria piazza, dove affacciano i banchi del mercato e si intravedono le boutique sotto i porticati, il MediaWorld Tech Village di Viale Certosa a Milano si estende su una superficie di circa 11.200 mq di cui circa 7.000 dedicati alla vendita su due piani e altri 4.000 che, nel piano interrato, ospiteranno la futura apertura di Xperion A caratterizzare il format, un layout che comprende 24 “botteghe” gestite direttamente da brand del calibro di AEG, Amazon, Apple, Bose, Dyson, Garmin, Haier, HP, Huawei, LG, Logitech, Moulinex, Nespresso, OPPO, Rowenta, Samsung, SKY, Sony, Vodafone e Xiaomi. Al loro interno, oltre ai prodotti anche servizi inediti che integrano l’esperienza d’acquisto con test, simulazioni, anteprime, consulenze e formazioni. «Siamo orgogliosi di inaugurare il

Retail Institute Italy presenta la XIII edizione di Retail Visions: The Design Conference, l’evento dedicato ai temi del Visual Merchandising, della Customer Experience e del Retail Design. Per la prima volta in modalità digitale, l’appuntamento è il 16 luglio, dalle 14.00 alle 16.30. Nel corso dell'evento metteremo a confronto presente e futuro del Retail Design: nuove strategie di espansione, concept permanenti e temporanei più innovativi, le recenti tecnologie digitali applicate in-store e gli ultimi trend del Visual Merchandising. Con un focus sul settore Fashion, indagheremo gli scenari post-Covid: • Quali i trend e le strategie in-store che si stanno delineando? • Come cambia il Retail Design ai tempi del distanziamento Sociale? • Come si adatta il punto vendita e il rapporto con il cliente? Interverranno: Francesco Ascione, Architetto Head of Visual Merchandising, Original Marines; Vito Ciasca, Head of Retail, Elena Mirò; Valeria Iannilli, Professoressa di Retail Design,

Durante il lockdown i prodotti elettronici, quelli per la cura di sé e il benessere, per la casa e la cucina hanno subito un incremento di vendite, mentre hanno registrato una battuta d’arresto le spese in abbigliamento e accessori, con un decremento a doppia cifra per le calzature e i gioielli. E’ quanto emerso da un’analisi di Qvc Italia che, si legge, “dimostra come il lockdown abbia inciso sulle abitudini quotidiane delle persone che mediamente hanno prediletto un look semplice, fatto di capi comodi per stare in casa, e si sono dedicate alle proprie passioni, dalla cucina al giardinaggio, scoprendo un rinnovato interesse per la tecnologia”. Nel comparto beauty, bath & body in generale ha avuto un trend in linea con il 2019, Il make-up è regredito, a favore del nail care e dell’haircare che ha registrato un vero e proprio

Fag Artigrafiche ha organizzato nell'ambito del progetto FagAcademy, il Workshop “Life Cycle Assessment e valutazione dell'impatto ambientale" durante il quale verranno approfonditi i temi della sostenibilità e in particolare verrà mostrata l’importanza dello strumento “Life Cycle Assessment” per la valutazione dell’impatto ambientale dei prodotti. Lo scopo è quello di condividere i mezzi necessari affinché si possa favorire un business sostenibile a partire da indicatori basati su metodi condivisi a livello internazionale, che ci permettono di comparare analoghi processi o prodotti. Relatori Sergio Vairetto - Amministratore Delegato di Fag Artigrafiche Massimo Perucca - Amministratore Delegato di Project Hub 360 Marco Scantamburlo - Responsabile Materiali e Tecnologie di Fag Artigrafiche Vincenzo Patti - Business Trainer di Harris Italia

La terza tappa del percorso green lanciato da Retail Institute Italy è il webinar “Green Retail, la sfida della sostenibilità – P.O.P.”, che mira ad approfondire gli aspetti legati alla creazione di display destinatati ai punti vendita, che soddisfino da una parte le esigenze legate all’esposizione del prodotto e, dall’altra che rispondano a precisi criteri di sostenibilità. L’appuntamento è il 2 luglio, dalle 09.30 alle 12.45. Oggi la creazione di P.O.P green ed ecologici non rappresenta un semplice vantaggio competitivo, ma un must imprescindibile che permette alle aziende del settore di rispondere efficacemente alle nuove esigenze dei consumatori, che si dimostrano sempre più attenti e sensibili alle tematiche legate all’impatto ambientale. Attraverso il contributo di esperti e l’analisi di best practice, scopriremo come realizzare P.O.P pienamente eco-sostenibili, le idee di design più originali e funzionali, le azioni per agevolare il riciclaggio delle materie

Proprio ieri abbiamo superato i 1000 followers della nostra pagina LinkedIn Per Espo & Cartotec è una tappa importante, 1000 followers non saranno tanti confrontati con i seguaci di famosi influencer o star, ma per noi sono molto rilevanti, perché non sono fans, ma 1000 professionisti esperti del settore a cui ci fa piacere essere collegati per condividere i nostri lavori e le news più interessanti in tema di in-store marketing Per noi è una comunità di esperti dove ci fa piacere diffondere cultura su quello che accade nel mondo della comunicazione “below the line” Vogliamo quindi ringraziare per l’affetto e per l’interesse tutti quelli che ci seguono, noi continueremo con rinnovato entusiasmo a veicolarvi le soluzioni, le ricerche , le notizie, i seminari insomma tutto quanto fa In-store marketing e speriamo di arrivare presto a 2000 amici !